"Un cambiamento senza paura non è vero cambiamento" Stefano De Vecchi
"Un cambiamento senza paura non è vero cambiamento"Stefano De Vecchi

Alcuni ospiti di GENERAZIONE 2.0

Prof. Daniele Primavesi CFP Canossa Lodi

Dott.ssa Carolina Berticelli - psicologa e psicoterapeuta

Estate 2017 - Chiama o scrivi

Con l'amico ORESTE CASTAGNA, GIPO di Rai YOYO, stiamo lavorando ad un progetto dedicato a tutti i bambini; sarà un lavoro sui giochi di una volta scaricabile direttamente da applicazioni. Ritengo che i bambini moderni abbiano bisogno di sperimentare una significativa dose di manualità, di esperienzialità e di creatività. Oggi spesso acquistiamo i giochi, anche costosi, che poco dopo vengono abbandonati dai nostri figli. Questo dovrebbe interrogare l'intero mondo adulto. A volte è abbastanza sedersi accanto a loro, usare materiale povero per scoprire nuovi mondi e nuove possibilità. A breve vi aggiorneremo sugli sviluppi del lavoro del nostro progetto e sui tempi di realizzazione.

ProgettORTO: una scuola di vita?

ProgettORTO, nasce nel 2013 in collaborazione con mia figlia Martina nata nel dicembre 2009; l'obiettivo è recuperare il valore della terra, del suo significato attraverso i processi di cura e il ciclo di vita. Pomodori, peperoncini, zucchine, carote che crescono attraverso la scoperta e la ricerca costante di cura. La riscoperta di un ritmo "lento", "umano", permette ai bambini di centrarsi in un "qui ed ora". Questo laboratorio, ancora attivo, ha permesso la realizzazione di un libro di prossima pubblicazione. Inoltre, grazie alla collaborazione con un agriturismo di Caravaggio e prossimamente delle scuole, il progetto diventerà, nella primavera 2017, uno strumento a disposizione dei genitori per la riqualificazione di rapporti generazionali. Genitori e figli al lavoro per un obiettivo comune.

CucINSIEME, manualità e tradizione

Il cibo, la tradizione, i saperi rappresentano la nostra storia, le nostre radici. E' proprio attraverso il fare che si acquistano le capacità manuali, le conoscenze necessarie ai processi di sviluppo e di apprendimento. Con mia figlia abbiamo iniziato un lento e progressivo invito alle tradizioni basiche attraverso uova, farina, lievito, attesa dell'impasto e stesura. La dimensione ludica, fondamentale per i bambini, diventa uno strumento di condivisione e di capacità relazionali. Questa a ttività nel prossimo anno diventerà centrale e vedrà nuove forme di collaborazione con il territorio.

Stampa Stampa | Mappa del sito
Tutti i diritti riservati